El Salvador

Home / Destinazioni / El Salvador
Massimiliano-Di-Tora-451
Massimiliano Il Vostro Specialista per il Guatemala

+39 06 7900920
[email protected]


Stato più piccolo e più densamente popolato dell’America centrale, El Salvador è ancora poco conosciuto e quindi poco turistico. Meravigliosi paesaggi vulcanici, laghi suggestivi e vallate ricche di coltivazioni di caffè, siti archeologici come l’incredibile Joya de Cerén, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, rimasto intatto grazie a un’eruzione vulcanica che lo ha protetto, foreste tropicali incontaminate, El Salvador è conosciuto anche per le spiagge sull’Oceano Pacifico (300 km ca. di spiagge quasi vergini) e per gli sconfinati panorami di montagna. Un viaggio in Salvador offre l’opportunità di visitare in pochi giorni spettacolari vulcani attivi, città coloniali, piantagioni di caffè, rovine Maya, cascate nella giungla, più di 500 differenti specie di uccelli (alcune vivono solamente in Salvador) e di godere del meritato relax sulle spiagge della costa Pacifica. Imperdibile la Ruta de Las Flores, una strada che partendo dalla città di Apaneca costeggia questa stupenda moltitudine di panorami attraversando piccoli pueblos. La città coloniale di Suchitoto, situata tra le montagne è il miglior esempio di architettura coloniale del Paese e qui è possibile assistere all’estrazione del colorante naturale indaco dalla pianta Xiquilite, elemento di somma importanza per i Maya, utilizzato per rituali religiosi, come pianta medicinale, come colorante per pitture e ceramiche. San Salvador, la capitale dello Stato, si trova alle pendici dell’omonimo vulcano: la città ha un’estensione territoriale di 73 km quadrati ed è tra le città più avanzate ed importanti a livello finanziario e commerciale dell’America Centrale. Appena ad est della città si trova il Lago Ilopango, il più grande lago vulcanico della nazione con una superficie di 72 kmq.
Situato in un’area in cui già in epoca precolombiana si sono alternate presenze diverse (olmechi, maya, aztechi), El Salvador ha saputo accogliere e mantenere tracce di ogni cultura con cui è venuto in contatto, fino alla recente influenza statunitense. I siti archeologici testimoniano remote antropizzazioni. Tra le montagne e gli altopiani, nei numerosi villaggi che si sono conservati nei secoli, gli indios riescono ancora a vivere secondo costumi originari, salvo aver fatto propri alcuni aspetti dei popoli venuti da lontano.





El Salvador è il Paese più piccolo dell’America Centrale (addirittura più piccolo dell’Emilia Romagna), ma il più popolato. È’ uno dei Paesi più meridionali della regione centroamericana, si trova tra Guatemala e Honduras, separato dal Nicaragua dal golfo di Fonseca e si affaccia sull’Oceano Pacifico per circa 300 km. La superficie totale è di 21.040 km quadrati e il territorio è di origine vulcanica: i paesaggi montuosi occupano un ruolo importante della morfologia del territorio, che comprende un altopiano vulcanico e due catene vulcaniche, che si estendono da est verso ovest separate dal fiume Lempa che le taglia in due. Questo fiume nasce in Guatemala e costituisce la frontiera con l’Honduras, mentre i laghi sono quattro: l’Ilopango, il Ghiaia, il Coatepeque e l’Olomega. Le pianure, di forma stretta, si trovano in prossimità dei litorali e sono coperte da foreste.
Per quanto riguarda la popolazione, i Meticci (86%) sono di gran lunga la componente etnica più numerosa, seguiti dai Bianchi (13%), mentre la popolazione indigena originaria di quest’area rappresenta attualmente soltanto lo 0,2%.

Formalità doganali

I passeggeri di nazionalità italiana per entrare in Salvador devono essere in possesso di passaporto in corso di validità con data di scadenza non inferiore a 6 mesi dalla data di arrivo.
E’ molto importante inoltre fare almeno un paio di fotocopie delle pagine del passaporto contenenti la fotografia e portarle sempre con sé, saranno molto utili in caso di smarrimento dello stesso.
Per quanti transitano negli aeroporti USA (inclusi i bambini e i neonati) rammentiamo che è obbligatorio essere in possesso dei seguenti documenti in corso di validità:

  • passaporto elettronico biometrico con foto digitale;
  • ESTA (Electronic System for Travel Authorization).

L’autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization) si ottiene tramite il sito https://esta.cbp.dhs.gov. Tale procedura è di competenza del singolo viaggiatore.

Valuta

Il colón è la moneta ufficiale di El Salvador. Il 1º gennaio 2001 è entrata in vigore la Ley de Integración Monetaria che autorizza la libera circolazione del dollaro statunitense con un cambio fisso di 1 USD = 8,75 colones. In pratica in pochi mesi il Colón ha smesso di circolare nel territorio salvadoregno, tuttavia non ha mai lasciato il corso legale.

Fuso Orario

Sono sette ore in meno rispetto all’Italia, durante il periodo in cui vige l’orario solare in Italia sono otto ore in meno.

Corrente elettrica

E’ necessario portare con sé l’adattatore per le prese di tipo americano a contatti lunghi e piatti.

Clima

Il clima di El Salvador è sub-tropicale, nonostante nelle zone interne e montagnose sia più temperato e fresco. Lungo le coste e nelle pianure il clima è caldo e anche piovoso. Comunque, complice la piccola estensione del Paese, il clima è abbastanza omogeneo e compatto, e cambia solo in funzione dell’altitudine. Solo la zona costiera ha un clima tropicale molto caldo. La stagione migliore per la visita del Paese è quella secca tra novembre ed aprile quando, comunque, lungo le coste fa decisamente caldo.

Igiene, salute, vaccinazioni

Non è obbligatoria nessuna vaccinazione. Vi consigliamo di munirvi dei medicinali di uso abituale, una pomata per punture d’insetti, un repellente contro le zanzare ed un disinfettante intestinale.

Poliza Assicurativa Sanitaria Integrativa

Consigliamo al momento della prenotazione di stipulare la polizza assicurativa facoltativa integrativa Globy Rosso (facente parte del marchio Allianz Global Assistance), con massimale di spese mediche fino a € 155.000,00 per vostra maggior tutela.

Servizi turistici

Gli alberghi di lusso esistono soltanto nelle grandi città. Nelle altre località vengono riservati gli hotel migliori, ma nonostante ciò, non sempre corrispondono ai canoni di qualità ai quali i viaggiatori italiani sono abituati. Gli alberghi selezionati nelle loro rispettive categorie sono comunque i migliori reperibili in loco. In caso di smarrimento e/o furto di effetti personali gli alberghi si sollevano da qualsiasi responsabilità. Pertanto, si consiglia l’utilizzo delle cassette di sicurezza presenti nelle stanze o presso le direzioni degli alberghi.
Segnaliamo inoltre che in Salvador le camere a tre letti non sempre sono presenti. Nella maggior parte dei casi si usano i letti esistenti (camere doppie uso tripla con due letti da una piazza e mezzo o due piazze, a seconda dell’hotel) oppure viene aggiunto un terzo letto tipo “rollway”.
Generalmente i ristoranti e gli alberghi nei conti includono un 10-15% per il servizio, consigliamo in ogni caso di riconoscere una piccola mancia ai camerieri, tassisti e facchini.
Marcelletti Tour Operator non è responsabile dello smarrimento o del furto di oggetti personali durante il tour o all’interno degli hotel. Vi preghiamo quindi di voler prestare attenzione ogni qualvolta si cambia automezzo, località o albergo.

Tour El Salvador