Brasile

Home / Destinazioni / Brasile
Valeria-Mortini-451
Valeria La Vostra Specialista per Il Brasile

+39 06 7900920
[email protected]


Il Brasile è la più estesa nazione del Continente Sudamericano, più vasto di tutta l’Europa, con 200 milioni di abitanti. Il Paese è caratterizzato da una grande diversità sotto ogni aspetto, difficile definirlo, ma gli aggettivi che meglio lo descrivono sono di certo passionale, ordinato nel suo disordine, libero, festoso, amichevole, variegato e davvero affascinante: vi è una presenza impressionante di grandi spazi in cui la natura, il sapore coloniale, le megalopoli e la cultura si mescolano in maniera sublime, una terra tutta da scoprire e della quale è facile innamorarsi. In Brasile tutto è maestoso, imponente e grandioso con luoghi famosi e conosciuti ma anche con territori ancora inesplorati o poco noti ma spettacolari. La sua ricchezza non è solo naturalistica, ma anche culturale e antropologica. L’Amazzonia ospita la foresta pluviale più estesa della Terra ed il Rio delle Amazzoni, che attraversa Perù, Colombia e Brasile e sfocia in un estuario largo 200 km nell’oceano Atlantico. Nel centro del Paese troviamo Brasilia, la capitale proiettata nel futuro, inaugurata solo nel 1960, sulla costa si susseguono spiagge tropicali meravigliose che toccano città come Fortaleza, Natal, Recife, ed affascinanti località coloniali come Olinda e Salvador de Bahia. A sud del Paese troneggiano le incredibili Cascate di Iguazù, le più estese e le più belle al mondo ma anche le città di Porto Alegre e Florianópolis. Una menzione a parte per la città di Rio de Janeiro, il simbolo del Brasile, con le sue spiagge famose, la statua del Cristo sulla baia e il Pan di Zucchero. Insomma, viaggiando in Brasile ci si sente in tanti Paesi differenti…





Quinto Stato del mondo per vastità, con i suoi 8 milioni di chilometri quadrati ed uno sviluppo costiero di circa 7.600 km, occupa il 47% del Sudamerica. Le frontiere interne toccano la Guiana Francese, il Suriname, la Guyana, il Venezuela, la Colombia, il Perù, la Bolivia, il Paraguay, l’Argentinae l’Uruguay. Il Paese non ha grandi rilievi; il 40% della sua superficie è al di sotto dei 200 m. Verso oriente, l’altitudine è leggermente più elevata, il Pico da Bandeira raggiunge i 2.890 metri. Il territorio brasiliano si divide in due grandi regioni: il bassopiano amazzonico e la regione degli altipiani. L’Amazzonia è una vastissima pianura alluvionale tagliata a nord dall’Equatore e nella quale scorre per oltre 3.000 km da ovest ad est il Rio delle Amazzoni (il secondo fiume per lunghezza e che vanta la maggior portata d’acqua al mondo), la regione degli altipiani si estende a sud dell’Amazzonia e comprende l’altopiano del Brasile e il Mato Grosso. Il Rio delle Amazzoni e molti dei principali tributari del suo medio-alto corso discendono dai versanti orientali delle Ande o, in alcuni casi, dagli altipiani interni della catena andina. Nello scendere verso la pianura orientale, i fiumi andini superano una serie di dislivelli che provocano cascate o rapide, tra cui quelle famose ed imponenti di Iguazù. Il Brasile è una federazione composta da 26 Stati ed 1 distretto federale, sono molte le città che superano il milione di abitanti, a partire da uno degli agglomerati più popolati dell’intero Pianeta oltre che il primo in Sudamerica, São Paulo, seguita da Rio de Janeiro.

Formalità doganali

Brasile: I passeggeri di nazionalità italiana devono essere in possesso di passaporto in corso di validità con data di scadenza non inferiore ai sei mesi dalla data di arrivo. Il visto turistico viene rilasciato a bordo dell’aereo e vale tre mesi. All’arrivo in Brasile dovrà essere compilato un formulario di dichiarazione doganale che va mantenuto fino alla fine del soggiorno e restituito alla dogana in uscita.

Valuta

Brasile: La valuta ufficiale è il Real, divisibile in Centavos. La parità con l’Euro è di: 1 € = 3,90 Real. A causa delle fluttuazioni della valuta, consigliamo di effettuare cambi a seconda delle necessità; il servizio è disponibile presso le banche, alcune agenzie di viaggio e gli alberghi. Le maggiori carte di credito sono accettate nelle principali città.

Polizza assicurativa sanitaria integrativa

Consigliamo al momento della prenotazione di stipulare la polizza assicurativa facoltativa integrativa Globy Rosso (facente parte del marchio Allianz Global Assistance), con massimale di spese mediche fino a € 155.000,00 per vostra maggior tutela.

Fuso orario

Brasile: La differenza di fuso orario tra l’Italia ed il Brasile è di meno 4 ore per la parte orientale del Paese, meno 5 ore per quella occidentale. Quando in Italia è in vigore l’ora legale bisogna aggiungere un’ora. Da ottobre a febbraio è in vigore l’ora legale brasiliana; la differenza diminuisce di un’ora rispetto ai sopracitati dati.

Corrente elettrica

E’ consigliabile portare un trasformatore, visto che la corrente elettrica in Brasile non è uniforme: a Rio, San Paolo e Porto Alegre è a 127 volt e 60 hertz. Brasilia, Florianopolis e Curitiba sono servite dalla 220 volt sempre a 60 hertz, mentre a Manaus si impiega corrente a 110 volt. Gli hotel mettono spesso a disposizione dei loro clienti apparecchi adattatori ed alcuni hanno persino prese con più di un voltaggio.

Clima

Brasile: Data l’estensione di questo Paese, il clima differisce da regione a regione così come le precipitazioni. La pioggia è da considerarsi elemento costante soprattutto durante l’estate (da dicembre a marzo), in genere sotto forma di brevi ma frequenti rovesci tropicali, assolutamente imprevedibili ma che solitamente non interferiscono con il programma di viaggio. Per quanto riguarda invece le temperature, nella zona interna dell’altopiano brasiliano predomina un clima di tipo tropicale con temperature che oscillano tra i 20° ed i 25° C; in Amazzonia invece, come nel Nord-Est, prevale il clima equatoriale con temperature costanti tra i 25° ed i 27° C. Fa eccezione il Sud dove il clima è temperato e d’inverno (tra giugno e luglio) le temperature possono raggiungere lo 0° C.

Abbigliamento

Brasile: Oltre agli abiti leggeri e pratici, sono consigliabili quelli di cotone. Da non dimenticare un pullover o una giacca, di notte la temperatura può scendere. Raccomandabili pantaloni lunghi e comodi e camicie a maniche lunghe nelle zone in cui gli insetti sono particolarmente presenti.

Igiene, salute, vaccinazioni

Brasile: Il vaccino contro la febbre gialla è raccomandato a tutti i turisti che intendono visitare le seguenti regioni brasiliane: San Paolo, Rio de Janeiro, Minas Gerais, Acre, Amazonas, Amapá, Brasília, Goiás, Maranhão, Mato Grosso do Sul, Pará, Rondônia, Roraima e Tocantins. E’ necessario fare il vaccino con antecedenza minima di 10 giorni dalla partenza.
Per i turisti che sono stati in transito negli ultimi tre mesi o che sono provenienti da determinati Paesi (Angola, Benino, Bolivia, Burkina Faso, Cameron, Colombia, Ecuador, Gabon, Gambia, Gana, Guinea Bissau, Guyana Francese, Liberia, Nigeria, Perù, Repubblica Democratica del Congo, Sierra Leone, Sudan, Venezuela e Zaire) è necessario un certificato internazionale contro la febbre gialla.
– Vaccino contro Poliomielite:
Per i bambini con età tra i tre mesi e i sei anni, è necessario un Certificato Internazionale di Vaccinazione contro la poliomelite.
Vi consigliamo di munirvi dei medicinali di uso abituale, una pomata per punture d’insetti, un repellente contro le zanzare ed un disinfettante intestinale.

Cucina

La cucina “tipica” brasiliana è estremamente varia. Tra le specialità citiamo: la “Feijoada”, piatto tipico del Brasile a base di riso, fagioli neri, farina di manioca uniti a varie qualità di pesce e carne; il “churrasco”, vale a dire la carne cotta allo spiedo, proveniente dal Sud del Paese; il “peixe na brasa”, pesce alla brace, cotto dentro a una foglia di banana e servito con condimento a base di pomodoro, peperoncino, olio e limone; il “bom bocado”, impasto di formaggio, farina di grano, burro, uova, latte di cocco e zucchero liquido. La frutta naturalmente è ottima: ananas, mango, melone, avocado, fichi, banana ed uva. Tale varietà permette di realizzare ottimi cocktail a base di distillato di canna da zucchero. In tutto il Brasile si beve inoltre una birra leggera, tra le bevande analcoliche si trovano succhi di frutta ed una “spremuta” di guaranà, oggi prodotta anche industrialmente.

Telefono

Per le comunicazioni dal Brasile in Italia è necessario comporre il prefisso internazionale seguito dal prefisso della città italiana desiderata con lo zero e il numero dell’abbonato. Dall’Italia al Brasile è necessario comporre lo 0055 seguito dal prefisso della città con la quale si intende comunicare. Per telefonare dalle cabine e dai locali pubblici sono necessarie le schede acquistabili in loco. I cellulari funzionano ormai in quasi tutto il Paese.

Lingua

Brasile: La lingua ufficiale è il portoghese. La lingua inglese e la lingua francese sono parlate nei grandi alberghi, negli uffici del turismo e di informazioni. Abbastanza diffusa è anche la lingua spagnola, soprattutto nel sud del Paese.

Shopping

In Brasile vi è la possibilità di acquistare molti prodotti artigianali: oggetti di paglia, ceramica, terracotta, frutta secca e legno rappresentano la singolarità e la tradizione di ogni regione. Nel nord-est del Paese vengono confezionate meravigliose tovaglie di pizzo. Quello che però contraddistingue il Paese sono le pietre preziose: topazi, ametiste, acquemarine, rubini, smeraldi, diamanti e tormaline con i quali si fabbricano bellissimi anelli, bracciali e collane. Infine, non può mancare l’acquisto di un CD di musica brasiliana, conosciuta in tutto il mondo.

Servizi turistici

Gli alberghi di lusso esistono soltanto nelle grandi città. Nelle altre località vengono riservati gli hotel migliori, ma nonostante ciò, non sempre corrispondono ai canoni di qualità ai quali i viaggiatori italiani sono abituati. Gli alberghi selezionati nelle loro rispettive categorie sono comunque i migliori reperibili in loco. In caso di smarrimento e/o furto di effetti personali gli alberghi si sollevano da qualsiasi responsabilità. Pertanto, si consiglia l’utilizzo delle cassette di sicurezza presenti nelle stanze o presso le direzioni degli alberghi.
Segnaliamo inoltre che in Brasile le camere a tre letti non sempre sono presenti. Nella maggior parte dei casi si usano i letti esistenti (camere doppie uso tripla con due letti da una piazza e mezzo o due piazze, a seconda dell’hotel) oppure viene aggiunto un terzo letto tipo “rollway”.
Generalmente i ristoranti e gli alberghi nei conti includono un 10-15% per il servizio, consigliamo in ogni caso di riconoscere una piccola mancia ai camerieri, tassisti e facchini.
Marcelletti Tour Operator non è responsabile dello smarrimento o del furto di oggetti personali durante il tour o all’interno degli hotel. Vi preghiamo quindi di voler prestare attenzione ogni qualvolta si cambia automezzo, località o albergo.

Tour Brasile